Stai leggendo
72. Il nobile zuccone

72. Il nobile zuccone

Fabio Martinez
Gatto zen

Il nobile zuccone.

– Più ti guardo e più penso che mia moglie abbia ragione,
– …

– Sì, voi gatti siete proprio dei gran maestri. Altro che i bonzi! Guardati, sei un vero maestro dell’ozio.
– …

– Ma non lo dico per criticarti o accusarti di chissà che. No, sono serio. Io non ne sono affatto capace. Ho un’oretta di pace e, invece di poltrire, di sciogliermi sul pavimento come fai tu, sto qui a chiedermi se ho tenuto il tè troppo in infusione, se la temperatura dell’acqua era troppo calda… E nel frattempo penso che ancora devo spazzare le foglie secche in giardino.
– …

– Oh, insegnami a oziare, su!
– Miao,

– Fai bene a darmi dello zuccone. Ho rovinato ormai la mia ora di riposo. Avrei fatto meglio a leggermi un libro o a meditare, piuttosto che starmene qui a parlare con una testa vuota.
– …

Magari ti interessa
Storie Zen: Funerale
61. Gudo e l’Imperatore

– Dici che la chiave per oziare è proprio la testa vuota? Quindi l’ozio di voi gatti non è poi così diverso dalla nostra meditazione? E io ogni volta che siedo sul mio cuscino che credo di fare chissà quale azione importante! Già, proprio la pratica più importante e nobile della mia giornata. Mentre tu dici che dovrei solo imparare a oziare come un gatto,

– Miaao.

Cosa ne pensi?
Bellissimo
4
Interessante
2
Non so
0
Pessimo
0
Leggi i commenti

Esprimi la tua opinione

Non preoccuparti: il tuo indirizzo email non sarà visibile nella pubblicazione.

Torna in cima