Granelli Zen

Fabio Martinez

Fabio Martinez è scrittore, sceneggiatore e storyteller. Ha creato un format che lo contraddistingue, i #dialoghidimpresa: dialoghi autonomi, per lo più brevi e che non si esauriscono svolgendo la loro funzione pubblicitaria, restando capaci di durare nel tempo e nello spazio. Possono essere tra due o più persone, tra un essere umano e un animale, un robot, il vento o qualunque altro interlocutore immaginabile. Possono raccontare e parlare di tutto anche dello Zen. D’altronde, il nostro modo di pensare, di ragionare non è un dialogare con noi stessi? Tutta la nostra realtà non è forse un dialogo costante?

67. Cosa stai facendo! Cosa stai dicendo!

Cosa stai facendo! Cosa stai dicendo! – Cos’hai da fissare così quel braciere?– Sai cosa…

bambini
66. I bambini di sua maestà

I bambini di Sua Maestà. – Maestro, ma com’è possibile? Io vi dono i mezzi…

mare
65. Le domande di un fantasma

Le domande di un fantasma. – E come, come posso dimenticarti? Se esiste un solo…

[interludio uno] Abbiamo case di cemento armato

La vita è fatta di cicli: dalla semina al raccolto del grano passano 9 mesi; la Luna compie una rivoluzione attorno alla Terra in 27 giorni, 7 ore, 43 minuti e 11 secondi; un pitone digerisce un topo in 132 ore; un sabato ogni sei, i racconti Zen di Fabio Martinez diventano interludi, sempre gustosi e ugualmente graffianti.

ape
64. La pena di Kasan

La pena di Kasan. – Restate calma, altrimenti vi punge. – Ma è enorme! –…

uccidere
63. Uccidere

Uccidere. – A sentire il celebre maestro Gasan, noi siamo dei pericolosi assassini. – Perché?…

Samurai signore della guerra
62. Nelle mani del Destino

Nelle mani del Destino. – Non vergognatevi delle vostre cicatrici. La nostra più grande innocenza…

Storie Zen: Funerale
61. Gudo e l’Imperatore

Gudo e l’Imperatore. – Quando il maestro Gudo era in vita, gli permettevate anche di…

Storie zen: la galleria
60. La galleria

La galleria. – Questo luogo delude, – Direi tutt’altro. – Tu eri venuto qui con…

Storie Zen: monaci soldato
59. Soldati dell’umanità

Soldati dell’umanità. – D’altronde erano monaci, non soldati. È pure comprensibile che non avessero altro…