Stai leggendo
77. Nessun attaccamento alla polvere

77. Nessun attaccamento alla polvere

Fabio Martinez

Nessun attaccamento alla polvere.

– Prima di conoscere la vostra bellezza le ceneri di questo mondo non aderivano ai miei indumenti.
– …
– Prima di conoscere la vostra bellezza la polvere di questo mondo non indugiava neanche un istante sui miei piedi nudi.
– …
– Prima di conoscere la vostra bellezza i petali dei fiori di ciliegio si limitavano a sfiorare i miei capelli.

– Per un uomo come voi il distacco dal mondo è una faccenda così importante! Vivere nel mondo ma senza attaccamenti è la via che i maestri insegnano. Noi donne, però, non siamo poi così diverse.
– Che intendete?
È proprio vero. Questi petali non sembrano voler lasciare i vostri capelli.
– …

– Mi avete spaventata!
– …
– Cos’è, prima mi afferrate le mani con quel gesto improvviso, osservate così intensamente le mie labbra e ora ve ne andate già, senza baciarmi?

Magari ti interessa

– Ho capito cosa intendevate. Volete essere vissuta, non posseduta. Ma neanche noi uomini siamo molto diversi.
– Dove andate?
– È Luna piena. Contemplerò questa notte, per comprendere davvero com’è amare ciò che non potrò mai davvero afferrare.
– …
– Non temete, però. Tornerò. Ogni giorno, ogni notte. Fin quando me lo concederete.

Cosa ne pensi?
Bellissimo
0
Interessante
1
Non so
0
Pessimo
0
Leggi i commenti

Esprimi la tua opinione

Non preoccuparti: il tuo indirizzo email non sarà visibile nella pubblicazione.

Torna in cima